i colori nel web design foto

I Colori nel Web Design: Sceglierli e Comunicare con Essi.

Hai idea dell’effetto che i colori utilizzati nel web design hanno sulla tua mente ogni volta che guardi qualcosa e di come suscitino in te le più svariate sensazioni?

Che tu ne sia consapevole o meno, un oggetto di un colore piuttosto che un altro può determinare il tuo acquisto. 

Prendiamo ad esempio un trapano: nella scelta di un simile oggetto bisognerebbe valutare la qualità e le caratteristiche tecniche. Eppure, spesso ci lasciamo anche influenzare dal colore, e scartiamo quello giallo in favore di quello rosso, perché quest’ultimo ci dà la sensazione che di incredibile potenza, a parità di specifiche tecniche.

Così come nella pubblicità, anche nel web design la scelta del colore giusto e fondamentale per il proprio sito web. Saper sfruttare la psicologia dei colori per invogliare le persone a compiere una determinata azione è un elemento chiave da tenere in considerazione, quando si realizza un sito web.

Se hai dei dubbi sui colori su cui dovrebbe puntare il sito tuo sito web, dai un’occhiata quì:

Il Significato dei Colori nel Web Design:

BLU – Sicurezza e Fiducia.

La vista di un bel colore blu aiuta sicuramente a rilassarsi, ad apparire affidabili ma anche a dare una sensazione rinfrescante. Se hai bisogno di tranquillizzare un potenziale cliente per conquistare la sua fiducia, una tonalità più tenue di blu fa al caso tuo e del tuo sito. Il blu è estremamente utilizzato in tutto ciò che è inerente al mondo degli Affari, come siti web per assicurazioni e banche, ma anche in ambito sanitario. Questo proprio a causa della sensazione di affidabilità che il tuo sito web o il tuo logo trasmetteranno grazie a questo colore. 

Stai praticamente sussurrando nell’orecchio di un potenziale acquirente: “Ehi, di me ti puoi fidare!”

GIALLO – Il Colore della Felicità.

Il giallo è il colore del sole e il sole ci rende felici. Utilizzare questo colore, in tutte le sue tonalità, può portare un po’ di allegria nelle giornate dei tuoi utenti. Poniamo l’esempio che tu abbia un Blog ed il desiderio di far dimenticare ai tuoi lettori i loro problemi, almeno per il tempo che spendono sulle pagine del tuo sito, qualche elemento giallo sul tuo sito web farebbe proprio al caso tuo.  Il linea di massima è un colore molto vivace e, se lo si affianca a delle tonalità più neutre, lo risulterà ancora di più. 

In ambito business è un colore molto valido per agenzie di viaggi. Dà una sensazione “Amichevole” ed è ottimo per qualsiasi prodotto voglia comunicare questa sensazione.

E’ anche il colore “del fai da te” e quindi anche dei lavori in casa in generale. Se magari stai pensando di aprire un blog per dare consigli su come costruire da solo la cuccia per il cane beh… ecco il tuo colore!

VERDE – A Spasso nella Natura.

Nessuna sconvolgente rivelazione, il verde è il colore che immediatamente associamo alla natura. 

Nonostante sia il colore delle piante per eccellenza, viene ormai generalmente utilizzato per quasi tutto ciò che ha a che fare con la natura in generale, con le attività all’aria aperta e con il mondo degli animali. Molti blog a tema pet utilizzano palette con almeno una tonalità di verde, così come molti siti web che pubblicizzano escursioni in splendidi paesaggi.

Il verde è utile anche per stimolare una sensazione di relax e benessere personale, quindi un colore interessante anche per una SPA o un blog a tema meditazione.

Non dimenticarti che il verde è anche il colore che spesso viene associato ai soldi. Ciò lo rende un valido candidato a tutto ciò che è inerente alla finanza.

ROSSO – Energia, Passione e Urgenza!

Dite la verità, dopo aver parlato di blu, giallo e verde vi stavate addormentando con un bel sorriso sulla faccia. Beh svegliatevi di soprassalto, adesso tocca al rosso.

Energia e passione sono le sensazioni primarie che questo colore ci comunica. Il rosso indica anche qualcosa su cui concentrare l’attenzione subito, perché un minuto di più e potrebbe essere troppo tardi. Non è un caso che le etichette degli sconti a tempo, come i famosi Saldi, sono sempre in rosso. 

Sono rari i casi in cui un sito web venga realizzato con il rosso come colore primario, è un’azione audace che, se mal gestita, potrebbe far scappare a gambe levate potenziali clienti ancor prima di aver scrollato la pagina. 

E’ invece utile per stimolare una persona a schiacciare quel bottone subito, senza perdere tempo. E’ un colore estremamente efficace nelle “call to action”, ossia quei bottoni che permettono all’utente di compiere un’azione, come acquistare un prodotto.

ARANCIONE – Un Rosso, ma Più Moderato.

L’arancione ha un effetto simile al giallo, ma con una sensazione di urgenza minore. E’ un colore sì deciso, ma anche simpatico e amichevole. E’ un ottimo candidato per i bottoni call to action, per spingere l’utente a premere quel bottone e fare quella conversione, senza però la pressione addosso che trasmette il colore rosso.

Utile anche per pubblicità di bibite energetiche o qualsiasi altra cosa che voglia trasmettere una sensazione di energia e dinamicità.

NERO – Professionale e di Lusso.

Il nero è uno dei colori più utilizzati nel web design. Il nero dona eleganza a qualsiasi sito web, ed ultimamente è anche molto apprezzato dall’utente finale che non si vede irradiato dalla luce dello schermo quando arriva sulla tua pagina.

Proprio per la sua capacità di donare eleganza viene ampiamente utilizzato nel mondo del lusso e della moda.

BIANCO – Semplicità e Affidabilità.

Il bianco, esattamente come il blu, ci stimola una sensazione di affidabilità e semplicità. E’ il colore imprescindibile per chi preferisce uno stile minimal, ma trasmette anche una sensazione di sicurezza e di fiducia. Non a caso è largamente usato nell’ambito della medicina e della cura dentale.

Vale per Tutti?

Ovviamente ogni zona del mondo ha la sua cultura ed anche la percezione dei colori e le sensazioni che suscitano nelle persone potrebbero cambiare. Bisogna pertanto sempre tenere a mente a chi è rivolto il nostro sito web.

Image by macrovector on Freepik

Come Utilizzare i Colori nel Web Design?

E’ necessario però chiarire una cosa, voler suscitare una specifica emozione attraverso il colore non significa dover utilizzare solo quello. 

Anche un sito web monocromatico utilizza comunque diverse tonalità di quel colore. E’ possibile creare abbinamenti seguendo svariati schemi:

Analoghi:

Prendiamo come riferimento la ruota dei colori. Quando selezioniamo una palette di due o anche tre colori posizionati uno di fianco all’altro sulla ruota, si ha uno schema analogo. 

Scegliamo il colore principale con cui realizzeremo gran parte del sito, mentre utilizzeremo le restanti tonalità per i dettagli.

Non essendoci nessun contrasto forte, il tutto risulterà armonioso, piacevole alla vista e rilassante. 

Complementari:

Con questo schema andiamo a cercare il contrasto. Lo otterremo cercando due colori opposti, o quasi, sulla ruota.

Rosso e Verde, Blu e Giallo.
Possiamo utilizzare questo schema per attirare l’attenzione dell’utente su un singolo particolare, come ad esempio una call to action come un bottone acquista.

Bisogna fare molta attenzione quando si usa uno schema simile, perché potrebbe risultare troppo audace.

Complementare Diviso:

Complementare diviso:  Si tratta di uno schema alternativo al complementare, in cui si utilizzano 3 colori, di cui uno principale e due adiacenti ai suoi complementari. In questo modo andiamo sì a creare un contrasto, ma il tutto risulterà meno “aggressivo” grazie ai due colori complementari adiacenti che ben si uniscono fra loro.

Triadico:

In questo schema si utilizzano tre colori, scegliendo dalla ruota in punti equidistanti fra loro. Questo schema offre una diversità di colori senza creare un contrasto eccessivo. Il risultato sarà vivace e armonioso.

Tetradico:

Simile al triadico, si ottiene selezionando quattro colori equidistanti tra loro. E’ uno schema da utilizzare con attenzione, perché troppi colori diversi potrebbero infastidire l’utente che arriva sul vostro sito. Se usati correttamente otterremo un design vibrante e accattivante.

Una volta scelta la palette di colori, puoi utilizzarli come preferisci. Non esiste nel design una regola fissa sulle percentuali da utilizzare. In caso di più colori, ovviamente si lascia alla principale gran parte della scena, mentre ai restanti i dettagli come bordi, footer ed i piccoli elementi come le call to action o le intestazioni.

Se preferisci scegliere di persona i colori del tuo sito web, puoi utilizzare strumenti online gratuiti come Coolors.co. E’ gratuito e ti genera automaticamente diverse palette con la semplice pressione di un tasto.

E per il Logo?

Tutto ciò di cui abbiamo parlato sopra vale ovviamente anche per il logo. Pensa alla più grande catena di Fast Food del mondo e immediatamente ti saltano in mente il rosso ed il giallo.

Non è un caso: Il rosso serve a stimolare un qualcosa di impulsivo, come la fame ad esempio. Vedo il rosso e penso: quasi quasi mi farei un panino. Il giallo è lì a stimolare quella sensazione di felicità, di amicizia e di compagnia. Vedi quella insegna da lontano e ti attira come un faro nella nebbia.

Guardate ora il sito web di questo fast food, mantiene gli stessi pattern di colore vero? Questo perché ha costruito il suo brand intorno a quei colori, e sono proprio questi oggi a renderla immediatamente riconoscibile, anche senza l’inquietante pagliaccio.

Conclusioni:

Hai capito il significato dei colori nel web design visto ed il ruolo che ricoprono nella comunicazione. I più grandi marchi al mondo fanno dei colori il loro punto di forza. La tua presenza online non deve essere solo accattivante, ma anche trasmettere le giuste emozioni affinché tu possa raggiungere il tuo obiettivo.

Ti ho mostrato alcuni strumenti per scegliere da solo la tua palette di colori. Se invece preferisci un lavoro più professionale, non esitare a contattarci.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *